mercoledì 07 dicembre | 14:04
pubblicato il 09/mar/2012 19:39

Ferrovie in difficoltà economica, protesta a Catanzaro

I lavoratori temono il fallimento dell'azienda

Ferrovie in difficoltà economica, protesta a Catanzaro

Catanzaro (askanews) - Le Ferrovie della Calabria sono in difficoltà economica. I lavoratori temono il fallimento dell'intera azienda e, di conseguenza, la perdita di 987 posti di lavoro per questo si sono mobilitati con un presidio permanete a Catanzaro fino a che non verranno pagati gli stipendi arretrati, arrivando persino a incatenarsi."Quando sia arriva all'esasperazione perchè non si portano più soldi in famigli si puo arrivare a questa determinazione"."E' una situazione veramente drammatica, saltano gli stipendi, gli arretrati, abbiamo famiglia e siamo stati catalogato come cattivi pagatori dalle banche. Siamo disperati, che cosa dobbiamo fare".Secondo i sindacati non è stato rispettato, a distanza di quattro mesi, l'accordo siglato tra parti sociali, azienda e Regione, per poter evitare il fallimento.

Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni