martedì 24 gennaio | 00:51
pubblicato il 09/mar/2012 19:39

Ferrovie in difficoltà economica, protesta a Catanzaro

I lavoratori temono il fallimento dell'azienda

Ferrovie in difficoltà economica, protesta a Catanzaro

Catanzaro (askanews) - Le Ferrovie della Calabria sono in difficoltà economica. I lavoratori temono il fallimento dell'intera azienda e, di conseguenza, la perdita di 987 posti di lavoro per questo si sono mobilitati con un presidio permanete a Catanzaro fino a che non verranno pagati gli stipendi arretrati, arrivando persino a incatenarsi."Quando sia arriva all'esasperazione perchè non si portano più soldi in famigli si puo arrivare a questa determinazione"."E' una situazione veramente drammatica, saltano gli stipendi, gli arretrati, abbiamo famiglia e siamo stati catalogato come cattivi pagatori dalle banche. Siamo disperati, che cosa dobbiamo fare".Secondo i sindacati non è stato rispettato, a distanza di quattro mesi, l'accordo siglato tra parti sociali, azienda e Regione, per poter evitare il fallimento.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4