lunedì 23 gennaio | 10:17
pubblicato il 14/ago/2013 12:08

Ferragosto: VV.FF. in servizio. Conapo, siamo pochi Alfano dia soluzioni

Ferragosto: VV.FF. in servizio. Conapo, siamo pochi Alfano dia soluzioni

(ASCA) - Roma, 14 ago - ''La politica fa chiacchiere e polemiche ferragostane e l'Italia deve fare i conti con il maltempo, con le devastazioni delle sempre piu' frequenti trombe d'aria e con la piaga degli incendi boschivi senza sufficienti mezzi aerei, quale conseguenza di una irresponsabile politica di tagli lineari ai servizi, invece di limitare gli sprechi di stato. I vigili del fuoco, che quotidianamente rischiano la vita per garantire la sicurezza e il soccorso dei cittadini, si trovano invece anche privati delle ferie a causa della carenza di personale e dell'imperversare delle emergenze.

Mentre i nostri politici si riempiono la bocca di belle parole che evocano la sicurezza dei cittadini, nel nostro Paese c'e' chi, come i vigili del fuoco, lavora per davvero per garantire tranquillita' e sicurezza a ferragosto, come del resto in tutti i giorni dell'anno, senza conoscere feste, e gli avvenimenti di questi giorni, purtroppo, lo confermano''. E' quanto dichiara Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco.

''Al ministro Alfano che a Ferragosto fara' la solita passerella al Viminale in seno al comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica con saluti alla polizia e ai vigili del fuoco chiediamo di dare segnali concreti per ripristinare la piena operativita' del nostro corpo che - continua Brizzi - deve essere all'altezza delle mutazioni climatiche e delle calamita' che purtroppo sempre piu' spesso ci colpiscono. Per questo e' necessario sbloccare le assunzioni attraverso il turnover, potenziare l'organico utilizzando i soldi oggi spesi per i precari, mettere mano al riordino delle carriere e soprattutto dare concretezza legislativa alla parita' di trattamento retributiva e pensionistica dei vigili del fuoco rispetto agli altri corpi dello stato quale atto di parita' di trattamento previsto anche dalla carta costituzionale''.

''Il ministro non puo' continuare ad ignorare il fatto che i vigili del fuoco percepiscono una retribuzione di 300 euro inferiore agli altri corpi e devono lavorare cinque anni in piu per conseguire il diritto alla pensione, e per di piu' pretendere dai vigili del fuoco un rischio che non e' certo inferiore agli altri corpi'', ha concluso il segretario generale del Conapo.

red/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4