lunedì 27 febbraio | 23:34
pubblicato il 14/ago/2013 12:08

Ferragosto: VV.FF. in servizio. Conapo, siamo pochi Alfano dia soluzioni

Ferragosto: VV.FF. in servizio. Conapo, siamo pochi Alfano dia soluzioni

(ASCA) - Roma, 14 ago - ''La politica fa chiacchiere e polemiche ferragostane e l'Italia deve fare i conti con il maltempo, con le devastazioni delle sempre piu' frequenti trombe d'aria e con la piaga degli incendi boschivi senza sufficienti mezzi aerei, quale conseguenza di una irresponsabile politica di tagli lineari ai servizi, invece di limitare gli sprechi di stato. I vigili del fuoco, che quotidianamente rischiano la vita per garantire la sicurezza e il soccorso dei cittadini, si trovano invece anche privati delle ferie a causa della carenza di personale e dell'imperversare delle emergenze.

Mentre i nostri politici si riempiono la bocca di belle parole che evocano la sicurezza dei cittadini, nel nostro Paese c'e' chi, come i vigili del fuoco, lavora per davvero per garantire tranquillita' e sicurezza a ferragosto, come del resto in tutti i giorni dell'anno, senza conoscere feste, e gli avvenimenti di questi giorni, purtroppo, lo confermano''. E' quanto dichiara Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco.

''Al ministro Alfano che a Ferragosto fara' la solita passerella al Viminale in seno al comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica con saluti alla polizia e ai vigili del fuoco chiediamo di dare segnali concreti per ripristinare la piena operativita' del nostro corpo che - continua Brizzi - deve essere all'altezza delle mutazioni climatiche e delle calamita' che purtroppo sempre piu' spesso ci colpiscono. Per questo e' necessario sbloccare le assunzioni attraverso il turnover, potenziare l'organico utilizzando i soldi oggi spesi per i precari, mettere mano al riordino delle carriere e soprattutto dare concretezza legislativa alla parita' di trattamento retributiva e pensionistica dei vigili del fuoco rispetto agli altri corpi dello stato quale atto di parita' di trattamento previsto anche dalla carta costituzionale''.

''Il ministro non puo' continuare ad ignorare il fatto che i vigili del fuoco percepiscono una retribuzione di 300 euro inferiore agli altri corpi e devono lavorare cinque anni in piu per conseguire il diritto alla pensione, e per di piu' pretendere dai vigili del fuoco un rischio che non e' certo inferiore agli altri corpi'', ha concluso il segretario generale del Conapo.

red/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech