martedì 21 febbraio | 00:32
pubblicato il 18/nov/2014 13:20

Federcuochi Lazio: con taglio tavolini aperto -1000 posti lavoro

Petizione dello cheg Alessandro Circiello su Change.org

Federcuochi Lazio: con taglio tavolini aperto -1000 posti lavoro

Roma, 18 nov. (askanews) - I tavolini all'aperto di Roma "valgono" più di 1.000 posti di lavoro. Posti che ora sono a rischio. A lanciare l'allarme, è Alessandro Circiello, chef romano, volto televisivo, ma anche e soprattutto presidente della Federazione Italiana Cuochi Lazio. Circiello ha deciso di aprire una petizione su Change.org per chiedere al sindaco Marino e ai consiglieri di Roma Capitale di rivedere le misure che, da agosto di quest'anno, hanno ridotto il numero di tavolini all'aperto per molti ristoratori del centro storico.

"Capisco le finalità di tutelare il decoro urbano nelle principali piazze della città, ma questi interventi stanno provocando un grave danno alle attività turistiche ed enogastronomiche - scrive Circiello nella sua petizione - Non confondiamo il giusto rispetto delle regole contro gli abusivismi, con un'indiscriminata riduzione delle possibilità di ristorazione all'aperto, caratteristica storica e perfino cinematografica della tradizione romana. La Federazione Italiana Cuochi Lazio è fortemente preoccupata per l'annunciato licenziamento di oltre mille dipendenti del settore della ristorazione a seguito dei suddetti provvedimenti".

Da qui la richiesta diretta al sindaco Marino e a tutto il Campidoglio: "Chiediamo al Sindaco Marino e ai signori Consiglieri comunali di Roma Capitale di voler intervenire per revocare le misure più inutilmente discriminatorie nei confronti del settore turistico e della ristorazione e favorire un sereno confronto che porti ad un piano di riqualificazione delle piazze e della ristorazione all'aperto che è nell'interesse non solo dei tanti imprenditori corretti e rispettosi della legalità, ma soprattutto dei tanti lavoratori che permettono a Roma di essere una delle principali località turistiche non solo per le attrazioni culturali ma anche per quelle enogastronomiche".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia