lunedì 23 gennaio | 06:13
pubblicato il 26/feb/2013 08:50

Farmacie pubbliche: sindacati, orari e flessibilita' nodi contratto

Farmacie pubbliche: sindacati, orari e flessibilita' nodi contratto

(ASCA) - Roma, 26 feb - Assofarm ha chiesto un parere e i sindacati lo hanno espresso a stretto giro di posta ribadendo le proprie richieste in materia di orario e flessibilita'. E' quanto sottolinea il segretario nazionale della Fisascat Cisl, Rosetta Raso, secondo il quale ora si dovra' attendere una ventina di giorni per un nuovo incontro, con la speranza che sia quello definitivo. ''Un fatto e' certo'' spiega Raso sul quotidiano online Farmacista33, ''si va verso un nuovo contratto delle farmacie, reso quanto mai necessario dagli sviluppi della crisi economica che hanno avuto riflessi importanti anche per questo settore. Se la nostra proposta'', continua la sindacalista della Cisl, ''non sara' assunta come base di trattativa ci riserviamo di prendere tutte le iniziative del caso''. Le richieste dei sindacati non sembrano cosi' lontane da quelle delle farmacie pubbliche: ''ci siamo limitati ad articolare meglio presupposti espressi anche da Assofarm'', aggiunge Raso che evita, pero', di sbilanciarsi sul risultato. ''Auspico che si possa arrivare a una conclusione positiva ma non ci sono elementi per capire se sia la volta buona. Per parte nostra'', sottolinea, ''abbiamo agito con grande senso di responsabilita' per superare la disdetta di un contratto e un nuovo regolamento transitorio molto discutibile''. La situazione, del resto, e' critica per il settore e iniziano a esserci i primi problemi legati a mancati pagamenti degli stipendi anche se ''isolati'' spiega la rappresentante di Fisascat Cisl. ''Il fatto sicuro'', conclude, ''e' che il settore, storicamente immune a problemi rilevanti legati a occupazione e stipendi, ora vive una fase difficile, complici anche alcune scelte governative''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4