domenica 26 febbraio | 23:46
pubblicato il 26/apr/2013 13:28

Farmaci: nuova sezione Aifa su medicine in monitoraggio addizionale

Farmaci: nuova sezione Aifa su medicine in monitoraggio addizionale

(ASCA) - Roma, 26 apr - L'Agenzia Italiana del Farmaco ha aperto sul proprio sito istituzionale una sezione dedicata ai medicinali sottoposti a monitoraggio addizionale.

L'iniziativa recepisce l'invito dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) rivolto agli Stati Membri a lanciare iniziative di informazione condivise e coerenti a livello comunitario su questo importante aspetto introdotto dalla nuova legislazione di farmacovigilanza.

Si tratta infatti - sottolinea l'Aifa - di un provvedimento che rafforza la sorveglianza post marketing a tutela della salute dei cittadini e che prevede un'ulteriore attivita' di vigilanza per quei medicinali per i quali sono disponibili dati di sicurezza limitati, nell'ottica della trasparenza e del maggior coinvolgimento di pazienti e operatori sanitari nella segnalazione di reazioni avverse.

La prima lista dei medicinali sottoposti a monitoraggio addizionale e' stata pubblicata sul sito dell'EMA lo scorso 25 aprile ed e' consultabile anche dal Portale AIFA.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech