lunedì 27 febbraio | 15:17
pubblicato il 17/gen/2014 20:00

Farmaci: Fofi, da Ministero provvedimento importante contro carenze

Farmaci: Fofi, da Ministero provvedimento importante contro carenze

(ASCA) - Roma, 17 gen 2014 - ''E' una notizia molto positiva che il Ministero della Salute abbia messo a punto un provvedimento che cerca di intervenire alla radice sul problema della carenza di molte specialita' farmaceutiche nella distribuzione territoriale'' : lo dice Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. ''Da tempo la Federazione aveva denunciato l'allarmante ripetersi di queste rotture di stock e si era fatta promotore di un incontro con i protagonisti della filiera, cosi' come aveva indicato una delle cause principali nell'esportazione parallela di medicinali verso paesi in cui vigono prezzi piu' elevati. E' una misura che permettera' al servizio farmaceutico italiano di continuare a svolgere la sua funzione nei confronti dei cittadini con lo standard di qualita' che gli e' universalmente riconosciuto'', conclude Andrea Mandelli.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech