lunedì 27 febbraio | 19:35
pubblicato il 14/ott/2013 17:41

Farmaci: Farmindustria, con nuovi tagli esodo di imprese all'estero

Farmaci: Farmindustria, con nuovi tagli esodo di imprese all'estero

(ASCA) - Roma, 14 ott - ''Se fossero confermate le sorprendenti indiscrezioni, a cui vorremmo non credere, che circolano in questi giorni su ulteriori tagli alla farmaceutica, il governo approverebbe, nei fatti, un piano tragicamente efficace: Destinazione Estero. L'esatto opposto del Piano 'Destinazione Italia'''. Lo scrive in una nota, Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria, sottolineando come in caso di nuovi tagli ''l'attuale coalizione, che dovrebbe avere i numeri e il coraggio per fare scelte forti anche in materia di sanita', tagliando le spese improduttive e le inefficienze e puntando sull'appropriatezza della spesa di tutti gli altri comparti, continuerebbe invece sulla strada dei precedenti governi di sinistra e di destra''. Secondo il presidente di Farmindustria altri tagli ''penalizzerebbero per l'ennesima volta le imprese del farmaco che investono nel paese. Perche' - evidenzia - e' proprio in questo contesto che le aziende a capitale estero sarebbero costrette a disinvestire e quelle a capitale italiano ad abbandonare i confini dell'Italia o addirittura a cessare le attivita', con gravi danni all'occupazione e all'export''.

Inoltre, per il presidente di Farmindustria, ''ancora una volta la scure ricadrebbe pesantemente sui farmaci, unica voce controllabile e tracciabile della spesa pubblica in sanita', non piu' in grado di sopportare il seppur minimo taglio. Ancora una volta l'industria farmaceutica sarebbe usata come un bancomat. Dopo le undici misure degli ultimi sei anni con manovre sulla farmaceutica per quindici miliardi di euro, era necessario un governo di coalizione e di larghe intese per affossare definitivamente e dare il colpo di grazia al settore a maggiore presenza produttiva nella sanita', che puo' rappresentare una delle poche leve di crescita per l'Italia?''. ''Chi - si chiede concludendo Scaccabarozzi - risponderebbe dei costi economici e sociali per il Paese e delle conseguenze sull'occupazione e lo sviluppo?''. com-stt /mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech