venerdì 02 dicembre | 19:48
pubblicato il 09/ott/2013 13:02

Fao: Trust Fund e Italia per battere la fame con l'agricoltura contadina

(ASCA) - Roma, 9 ott - Come battere la fame se il 75% dei poveri nei Paesi in via di sviluppo vive in aree rurali'? La Fao, nella World Food Week 2013, vuole sottolineare il fatto che lavorare per rafforzare il settore agricolo significa non solo migliorare l'accesso al cibo, ma anche creare un ambiente sostenibile per migliorare la sicurezza alimentare e lo sviluppo economico. ''Food Security through Commercialization of Agriculture Programme at the forefront of the New Fao Strategic Objective 4 on inclusive and efficient'' e' l'evento di alto livello che la Fao organizza il 14 ottobre, Giornata mondiale dell'Alimentazione, dalle ore 10.00 presso il suo quartier generale di Roma, (Sheik Zayed Multimedia Centre, Atrium), alla presenza del Direttore Generale della Cooperazione allo sviluppo italiano, il ministro plenipotenziario Giampaolo Cantini, e dell'ospite, il direttore generale della Fao Jose' Graziano da Silva. Diversi progetti sono stati finanziati attraverso il contributo italiano al Trust fund globale per la sicurezza alimentare (Gtfs) dal 2007 nella regione dei Caraibi (in appoggio alla Comunita' dei Caraibi [Caricom] Programma Regionale di sicurezza alimentare); in America Centrale (El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua); in Africa orientale (Burundi, Repubblica democratica del Congo, Kenya, Ruanda, Sud Sudan e Uganda), e l'Africa occidentale (Gambia, Guinea, Guinea- Bissau, Liberia, Mali, Senegal e Sierra Leone). Questi progetti rientrano in un programma generale denominato ''Sicurezza Alimentare attraverso la commercializzazione dell'agricoltura'' (Food Security through Commercialization of Agriculture, Fsca) finalizzato a sostenere la transizione dei sistemi agricoli dell'agricoltura familiare in una dimensione piu' competitiva e dinamica del commercio legata al miglioramento della sicurezza alimentare in diversi Paesi e regioni. Applicando un approccio di filiera e sostenendo la formazione e il rafforzamento di gruppi di agricoltori esistenti o nuovi, delle loro associazioni e cooperative, i progetti mirano a migliorare il reddito degli agricoltori e la sicurezza alimentare delle loro famiglie.

Nel quadro delle attivita' realizzate attraverso il Contributo Italiano al Trust Fund Globale della Fao per la Sicurezza Alimentare, l'approccio FSCA e' stato avviato a partire dal 2006, basandosi sulla collaborazione con la Divisione delle Infrastrutture Rurali e Agro-industrie della Fao (Ags), che ha messo a disposizione i contenuti tecnici, e il Servizio di Sicurezza Alimentare della FAO (Tcsf), che ha garantito un'adeguata integrazione con i programmi della Fao gia' esistenti, come i Programmi Nazionali di Sicurezza Alimentare. Dell'efficacia degli interventi, e di come migliorarli e moltiplicarli, discuteranno, tra gli altri, per l'Africa Orientale Bright Rwamirama, Ministro dell'Agricoltura, dell'Industria animale e della Pesca della Repubblica dell'Uganda; per i Caraibi l'esperto del ministero dell'Agricoltura Winston Magloire della Dominica; per l'America Centrale Jorge Alberto Salinas Rodri'guez, Direttore dell'Ufficio Pianificazione e Politiche pubbliche del Ministero dell'Agricoltura di El Salvador e per l'Africa Occidentale Joseph Sam Sesay, Ministro dell'Agricoltura della Repubblica della Sierra Leone.

sis/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari