mercoledì 22 febbraio | 21:19
pubblicato il 24/giu/2011 10:55

Famiglia sterminata a Butera (Cl), fermato il vicino

L'uomo era irreperibile dal giorno della strage

Famiglia sterminata a Butera (Cl), fermato il vicino

Svolta nelle indagini sulla strage di Butera, nel Nisseno, in cui fu sterminata un'intera famiglia di 3 persone, i Militano, originari di Licata. I carabinieri hanno fermato il vicino di casa delle vittime, ritenuto il presunto assassino. Si tratta di un 40enne, irreperibile dal giorno della strage e finito da subito nel mirino degli investigatori. Secondo gli inquirenti, infatti, tra la famiglia Militano e il vicino non correva buon sangue e in più di un'occasione tra loro c'erano stati dei litigi per futili motivi di vicinato, anche per questo le indagini si erano immediatamente concentrate su di lui. Il triplice omicidio è avvenuto martedì 21 giugno nei pressi di un casolare di campagna in cui la famiglia Militano, Filippo di 48 anni, Giuseppina di 45 e Salvatore di soli 13 anni, si era appena trasferita per trascorrere il periodo estivo. Dall'autopsia sui corpi delle vittimeè emerso che l'omicida ha esploso almeno 25 colpi di pistola calibro 7.65.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech