domenica 04 dicembre | 11:06
pubblicato il 29/ago/2013 16:46

Famiglia: card. Bagnasco, senza di essa mondo cupo e triste

Famiglia: card. Bagnasco, senza di essa mondo cupo e triste

(ASCA) - Genova, 29 ago - Senza la famiglia, ''grembo d'amore che genera nuove vite, scuola di umanita' e di fede, che cosa sarebbe la terra? Sarebbe piu' cupa e triste, senza futuro''.

Lo ha detto il presidente della Cei, il card. Angelo Bagnasco, durante l'omelia della messa di oggi pomeriggio al Santuario della Madonna della Guardia in occasione della ricorrenza dell'apparizione della Santa Vergine. ''Senza questi piccoli mondi, unificati dalla palestra quotidiana dell'amore, - ha aggiunto il card. Bagnasco - non ci sarebbe il grande mondo, le societa' e i popoli: ognuno avrebbe vicino solo se stesso. L'universo sarebbe frantumato in innumerevoli punti-io, senza unita' ne' consistenza''. La famiglia, ha proseguito il cardinale, e' ''la comunita' originaria, il luogo dove impariamo ad avere fiducia in noi stessi perche' sentiamo che qualcuno conta su di noi. Dove scopriamo che cosa vuol dire amare perche' ci sentiamo amati; che cosa sono i rapporti perche' si vive gli uni accanto agli altri, intrecciati con gli altri sotto lo stesso tetto, ma soprattutto uniti in una comunita' di vita e di destino''.

dab/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari