martedì 17 gennaio | 10:34
pubblicato il 04/nov/2014 14:03

Falsificavano fatture, sequestrate Ferrari e Lamborghini

In manette due imprenditori, operazione della Gdf di Treviso

Falsificavano fatture, sequestrate Ferrari e Lamborghini

Roma, (askanews) - Sequestrate lussuose fuoriserie a due imprenditori che falsificavano fatture. È successo a Treviso, grazie a una operazione dei finanzieri del comando provinciale che hanno confiscato beni per un valore di oltre 3 milioni di euro nei confronti dei due imprenditori indagati per reati tributari e ora finiti in manette.

Sottoposte a sequestro preventivo le supercar dell'amministratore de facto delle società: tra queste figurano numerose Ferrari, tra cui una Testarossa Spider, tre F40, una F50, una F430 GT2 Evo e una Enzo, una Lamborghini Gallardo e una Bugatti EB110.

In pratica i due imprenditori emettevano fatture false attraverso l'accredito del denaro a un amministratore de iure, una ultraottantenne di Treviso, i cui conti venivano progressivamente svuotati mediante prelevamenti in contanti, non giustificati da alcuna logica commerciale.

Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Cybercrime
Cybercrime, Giulio e Francesca Occhionero restano in carcere
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello