mercoledì 22 febbraio | 11:51
pubblicato il 13/mar/2014 10:07

False specializzazioni insegnanti di sostegno, truffa a Foggia

Gdf scopre 22 docenti con titoli finti per scalare graduatorie

False specializzazioni insegnanti di sostegno, truffa a Foggia

Foggia, (askanews) - Insegnanti di sostegno che usavano autocertificazioni e titoli di studio o di specializzazione falsi per scalare le graduatorie e ottenere gli incarichi nelle scuole. La Guardia di finanza di Foggia ha scoperto una truffa ai danni dello Stato realizzata da un gruppo di docenti: 79 le perquisizioni e acquisizioni di documenti eseguiti e 22 gli avvisi di garanzia notificati nell'ambito dell'operazione "Zero in condotta". Gli insegnanti, originari del foggiano, sfoggiavano titoli abilitativi falsi per ottenere incarichi di supplenza oppure accumulare punteggio e conquistare l'assunzione in ruolo nelle scuole. I finanzieri hanno eseguito l'operazione in 8 province e cinque regioni, anche negli istituti scolastici per riscontrare le anomalie nelle posizioni di altri insegnanti.

Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Papa
Papa: l'integrazione non è né assimilazione né incorporazione
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%