giovedì 08 dicembre | 15:16
pubblicato il 13/mar/2014 10:07

False specializzazioni insegnanti di sostegno, truffa a Foggia

Gdf scopre 22 docenti con titoli finti per scalare graduatorie

False specializzazioni insegnanti di sostegno, truffa a Foggia

Foggia, (askanews) - Insegnanti di sostegno che usavano autocertificazioni e titoli di studio o di specializzazione falsi per scalare le graduatorie e ottenere gli incarichi nelle scuole. La Guardia di finanza di Foggia ha scoperto una truffa ai danni dello Stato realizzata da un gruppo di docenti: 79 le perquisizioni e acquisizioni di documenti eseguiti e 22 gli avvisi di garanzia notificati nell'ambito dell'operazione "Zero in condotta". Gli insegnanti, originari del foggiano, sfoggiavano titoli abilitativi falsi per ottenere incarichi di supplenza oppure accumulare punteggio e conquistare l'assunzione in ruolo nelle scuole. I finanzieri hanno eseguito l'operazione in 8 province e cinque regioni, anche negli istituti scolastici per riscontrare le anomalie nelle posizioni di altri insegnanti.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni