lunedì 20 febbraio | 05:10
pubblicato il 23/giu/2014 16:54

Expo 2015, Maroni: "Decreto Cantone fantasma, Governo si muova"

Dl non pubblicato in Gazzetta, a oggi suoi poteri non ci sono

Expo 2015, Maroni: "Decreto Cantone fantasma, Governo si muova"

Milano (askanews) - "Trovo incomprensibile che a distanza di dieci giorni un decreto tanto urgente ancora sia un decreto fantasma, chiedo al Governo di darsi una mossa e pubblicare questo decreto". E' ancora polemica tra il Governatore della Lombardia, Roberto Maroni, e il Governo sul decreto che ha assegnato a Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, poteri di controllo su Expo 2015. "Dieci giorni fa il Governo ha fatto un decreto che assegna pieni poteri a Cantone - ha detto Maroni, a margine dell'assemblea di Federchimica - di quel decreto non c'è traccia, non è stato pubblicato in Gazzetta, non è entrato in vigore e quindi a oggi questi poteri non ci sono. Faccio fatica a capire perché un decreto così urgente oggi sia un decreto fantasma" ha aggiunto.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia