giovedì 08 dicembre | 23:33
pubblicato il 23/giu/2014 16:54

Expo 2015, Maroni: "Decreto Cantone fantasma, Governo si muova"

Dl non pubblicato in Gazzetta, a oggi suoi poteri non ci sono

Expo 2015, Maroni: "Decreto Cantone fantasma, Governo si muova"

Milano (askanews) - "Trovo incomprensibile che a distanza di dieci giorni un decreto tanto urgente ancora sia un decreto fantasma, chiedo al Governo di darsi una mossa e pubblicare questo decreto". E' ancora polemica tra il Governatore della Lombardia, Roberto Maroni, e il Governo sul decreto che ha assegnato a Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, poteri di controllo su Expo 2015. "Dieci giorni fa il Governo ha fatto un decreto che assegna pieni poteri a Cantone - ha detto Maroni, a margine dell'assemblea di Federchimica - di quel decreto non c'è traccia, non è stato pubblicato in Gazzetta, non è entrato in vigore e quindi a oggi questi poteri non ci sono. Faccio fatica a capire perché un decreto così urgente oggi sia un decreto fantasma" ha aggiunto.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni