domenica 04 dicembre | 05:34
pubblicato il 11/set/2014 19:20

Expo 2015, Cantone: food, appalto diretto non c'è più tempo

Da autorità anticorruzione inviati i parametri da rispettare

Expo 2015, Cantone: food, appalto diretto non c'è più tempo

Milano (askanews) - Non si farà un terza gara per assegnare l'appalto dei servizi di ristorazione negli spazi comuni di Expo 2015 perché non c'è più tempo. Il commissario anticorruzione Raffaele Cantone spiega così la scelta di procedere con una assegnazione privata per l'appalto che dovrà garantire ristoranti e bar nelle aree comuni su tutto il sito espositivo."Il terzo bando - ha spiegato - non avrebbe portato dal punto di vista dei tempi alle condizioni per farlo."Il problema è che si deve consentire a chi avrà la possibilità di lavorare e fare le istallazioni di essere pronto per il primo maggio. E mancano poco più di 30 settimane".A chi vede nella assegnazione diretta su un appalto così importante una sorta di sconfessione del metodo della gara pubblica quale strumento per arginare la corruzione, Cantone ribatte."Sulla questione della ristorazione abbiamo mandato per iscritto una nota allo loro indicazione di procedere a trattativa privataNoi abbiamo chiesto di inserire una serie di clausole specifiche che riguardano una serie di modalità di erogazione del contributo, le modalità di acquisizione delle provvigioni a favore di Expo che avvicinino la trattativa privata al bando fatto in seconda battuta".Gli imprenditori avevano lasciato senza esisto le due gare precedenti - relative a un business enorme pari al 25% dei pasti per i 24 milioni di ingressi previsti - chi ritenendo le royalities inspiegabilmente troppo onerose, chi ineseguibili le richieste. Ora tutti potranno rifarsi nuovamente avanti compresi quelli che viste le spefiche del bando avevano desistito scoraggiti da parametri giudicati inspiegabilmente troppo rigidi"La trattativa privata è fatta nell'ambito di una relazione privata. Io credo che se qualcuno è interessato si fa avanti con expo, ma questo non lo deve dire a me. Non è compito nostro questo"

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari