domenica 22 gennaio | 17:50
pubblicato il 14/giu/2011 11:06

Evasione Fiscale, 46 arresti a Roma tra cui Pambianchi

Presidente Confcommercio Roma. Operazione Guardia di Finanza

Evasione Fiscale, 46 arresti a Roma tra cui Pambianchi

Roma, 14 giu. (askanews) - Associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta e riciclaggio. Sono questi i reati contestati, a seconda delle singole posizioni, alle persone coinvolte nell'inchiesta per la quale è stata emessa una ordinanza di custodia cautelare per il presidente della Confcommercio di Roma, Cesare Pambianchi. Dalle prime ore di stamattina i finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria - si spiega - stanno eseguendo 46 misure cautelari personali emesse dal giudice per le indagini Preliminari di Roma, Giovanni De Donato. L'associazione criminale - si sottolinea - operava a livello internazionale e faceva capo ad uno studio professionale romano ed ai titolari di numerosi gruppi imprenditoriali che si sono sottratti in modo fraudolento al pagamento delle imposte. La fattispecie di reato contestata a Pambianchi e agli altri destinatari delle misure cautelari eseguite oggi è la sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte (articolo 11 del decreto legislativo numero 74 del 2000 in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto), ipotesi per la quale è prevista la reclusione da sei mesi a quattro anni. L'indagine della Procura di Roma, coordinata dall'aggiunto Nello Rossi è stata portata avanti dai pubblici ministeri Maria Francesca Loy, Francesco Ciardi e Maria Calabretta. Oltre a Pambianchi e Mazzieri, titolare insieme al presidente di Confcommercio Roma di un importante studio commercialista, una serie di imprenditori attivi nelle costruzioni, negli arredamenti e nella produzione di beni industriali. Le società in fase prefallimentare - si spiega - venivano trasferite all'estero, in particolare in Inghilterra e Bulgaria, per evitarne il definitivo crack. La legge prevede infatti che dopo un anno dal trasferimento le aziende non possano più fallire in Italia, escamotage che consente di evitare non solo il processo per bancarotta fraudolenta, ma anche tutti gli obblighi di legge per i creditori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4