martedì 28 febbraio | 09:05
pubblicato il 05/dic/2013 16:27

Eurostat: allarme povertà per l'Italia, a rischio 18 milioni

Nell'Eurozona solo la Grecia va peggio

Eurostat: allarme povertà per l'Italia, a rischio 18 milioni

Milano (askanews) - Italiani sempre più a rischio povertà: nei cinque anni di crisi economica tra il 2008 e il 2012 secondo Eurostat gli italiani definiti "a rischio povertà o esclusione sociale" sono saliti al 29,9%, dal 25,3% del 2008 e il 28,2% del 2011. Quasi un nostro connazionale su tre ricade in almeno uno dei tre "requisiti" che definiscono il rischio povertà. Numeri che collocano l'Italia in coda ai Paesi Europei, con solo la Grecia che fa peggio per quanto riguarda la percentuale di persone esposte alla possibilità di esclusione sociale. A soffrire, comunque, è tutto il Vecchio Continente, e complessivamente nell'Unione europea ci sono oltre 124 milioni di persone in forte difficoltà. Il che, tradotto, significa che i timidi indicatori economici positivi ancora non riescono ad avere impatti reali sulla crisi e, soprattutto, sulle vite delle persone che dentro la crisi provano ad andare avanti.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech