lunedì 27 febbraio | 15:10
pubblicato il 19/mar/2012 13:21

Etna, Gdf trae in salvo snowborder precipitato in Valle del Bove

Giovane scivolato per 400 metri sabato 17 marzo

Etna, Gdf trae in salvo snowborder precipitato in Valle del Bove

Catania (askanews) - E' stato tratto in salvo lo snowborder che sabato 17 marzo è precipitato nella Valle del Bove, sul versante sud-est dell Etna a 2.500 metri d altezza. Il giovane, originario di Messina, aveva perso l equilibrio su una placca di ghiaccio, scivolando a valle per circa 400 metri di dislivello. L operazione di soccorso è stata condotta da tre finanzieri del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Catania e un volontario dalla squadra del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, che hanno recuperato il giovane sotto shock. Lo snowborder accompagnato per i canaloni ghiacciati con ramponi e piccozze fino al Rifugio Sapienza, dopo 4 ore di marcia. Ad attenderlo c erano i compagni di gita e la fidanzata.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech