giovedì 23 febbraio | 03:58
pubblicato il 15/feb/2012 14:39

Eternit, Cgil Campania: Per Bagnoli pronti a ricorrere in appello

Per i giudici di Torino caso napoletano è caduto in prescrizione

Eternit, Cgil Campania: Per Bagnoli pronti a ricorrere in appello

Napoli, (askanews) - Per Bagnoli la storica sentenza del tribunale di Torino contro i vertici dell'Eternit è un pugno nello stomaco: la condanna arrivata lunedì 13 febbraio per le circa mille vittime napoletane, tra malati e morti di patologie legate all'amianto, non vale. Il collegio dei giudici ha infatti considerato prescritti i reati contestati prima del 13 agosto 1999. Una decisione che subito ha fatto scattare le reazioni di vittime e parenti sul Web: "Non esistono morti di serie A e di serie B" si legge in un forum sull'argomento. Al loro fianco si è schierata la Cgil Campania pronta a ricorrere in appello contro la decisione del Tribunale di Torino. Per il segretario regionale, Franco Tavella, infatti, la decisione dei giudici "ripaga di tante battaglie sindacali", ma "restaincomprensibile la prescrizione del reato a Bagnoli. Il giudiziorischia di apparire iniquo rispetto a quanto deciso per gli altri siti".

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech