giovedì 08 dicembre | 03:03
pubblicato il 17/lug/2012 11:02

Estorsione in diretta, l'imprenditore disperato: Non ce la faccio

Criminali arrestati dalla Guardia di Finanza di Tortona

Estorsione in diretta, l'imprenditore disperato: Non ce la faccio

Tortona, (askanews) - Estorsione in diretta, ripresa dalle telecamere nascoste della Guardia di Finanza di Tortona che così ha scoperto un giro di usura in cui erano finiti una decina di imprenditori della zona; grazie anche al coraggio di chi ha denunciato.Nel video si vede il passaggio della busta con 250mila euro che ha permesso l'arresto in flagranza di due fratelli originari di Cittanova in provincia di Reggio Calabria. L'intercettazione ambientale coglie la disperazione dell'imprenditore.I tassi di usura andavano dal 30 al 120% per un giro d'affari complessivo di 1 milione di euro. Gli estorsori minacciavano di far perdere il lavoro agli imprenditori, di bruciare loro la casa e a volte passavano ai fatti con percosse; intimidazioni tanto violente che agli arrestati è stato contestato il metodo mafioso.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni