sabato 03 dicembre | 04:24
pubblicato il 17/lug/2012 12:17

Estorsione in diretta, l'imprenditore disperato: Non ce la faccio

Criminali arrestati dalla Guardia di Finanza di Tortona

Estorsione in diretta, l'imprenditore disperato: Non ce la faccio

Tortona, (askanews) - Estorsione in diretta, ripresa dalle telecamere nascoste della Guardia di Finanza di Tortona che così ha scoperto un giro di usura in cui erano finiti una decina di imprenditori della zona; grazie anche al coraggio di chi ha denunciato.Nel video si vede il passaggio della busta con 2.500 euro che ha permesso l'arresto in flagranza di due fratelli originari di Cittanova in provincia di Reggio Calabria. L'intercettazione ambientale coglie la disperazione dell'imprenditore.I tassi di usura andavano dal 30 al 120% per un giro d'affari complessivo di 1 milione di euro. Gli estorsori minacciavano di far perdere il lavoro agli imprenditori, di bruciare loro la casa e a volte passavano ai fatti con percosse; intimidazioni tanto violente che agli arrestati è stato contestato il metodo mafioso.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari