domenica 11 dicembre | 01:36
pubblicato il 11/ott/2011 16:05

Estorcevano denaro con 'metodo mafioso', 12 arresti a Firenze

Ex 416 bis avevano portato in Toscana mezzi camorristici

Estorcevano denaro con 'metodo mafioso', 12 arresti a Firenze

'Metodo mafioso' per estorcere denaro. Due professionisti fiorentini avevano assoldato un gruppo di malavitosi per esercitare l'usura e poter estorcere denaro, in Toscana. E' l'aspetto più rilevante dell'inchiesta 'Mimesis', della Dia in collaborazione con la Guardia di Finanza che ha portato all'arresto di 12 persone. Tra i fermati, pregiudicati di origine napoletana, già appartenenti a famiglie satelliti aggregate a clan camorristici, alcuni avevano finito di scontare il regime di carcere duro, il 416 bis, come spiega il generale Gaetano Mastropierro.Dalle intercettazioni si è potuto appurare che venivano create delle messinscena per "sottoporre a pressione psicologica la vittima dell'estorsione" e costringerle a pagare.Uno dei protagonisti, nelle intercettazioni, fa infatti riferimento alla lotta per spartirsi il territorio "Ci prenderemo la zona".

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina