giovedì 08 dicembre | 15:37
pubblicato il 15/dic/2014 16:58

Esponenti del Movimento 5 stelle visitano il Cara Mineo

Accertate condizioni di vita degli ospiti e delle forze ordine

Esponenti del Movimento 5 stelle visitano il Cara Mineo

Mineo (askanews) - Verificare le condizioni di vita degli immigrati e capire i collegamenti tra malavita e sistema di accoglienza dei clandestini. E' questo il senso della visita ispettiva al Cara di Mineo di una delegazione del Movimento 5 Stelle guidata dall'europarlamentare Ignazio Corrao.

"E' chiaro che queste persone che vengono via da situazioni difficili non vorrebbero stare qui, ma come situazione intermedia non stanno male, hanno da mangiare e hanno delle abitazioni decenti. Quello che noi invece vogliamo capire dopo quello che è emerso dalle recenti indagini romane, sono gli scenari assolutamente inquietanti che fanno pensare a una vera e propria industria dell'accoglienza".

Il Cara di Mineo, che è realizzato nella vecchia base americana, attualmente ospita 3.607 immigrati di diverse nazionalità. La delegazione ha incontrato decine di ospiti per comprendere le condizioni di vita all interno del centro, realizzato sotto il governo Berlusconi, con particolare focus sulla proporzione tra le forze dell'ordine, gli operatori e gli ospiti.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni