domenica 26 febbraio | 05:24
pubblicato il 18/gen/2012 17:56

Esplode metanodotto a Tresana, in Lunigiana: 10 feriti

Di cui tre gravi, gravemente lesionate alcune case

Esplode metanodotto a Tresana, in Lunigiana: 10 feriti

Roma, 18 gen. (askanews) - Una centralina del metano è esplosa nel primo pomeriggio a Tresana, in provincia di Massa, in LUnigiana, provocando il ferimento di una decina di persone, 3 delle quali in maniera grave. L'esplosione ha gravemente lesionato alcuni immobili e provocato un incendio di notevoli dimensioni. Per domare le fiamme sono intervenuti i vigili del fuoco mentre l'organizzazione regionale antincendi boschivi e il corpo forestale si sono portati sul posto per effettuare una verifica sull'area boschiva limitrofa. A seguito dell'esplosione per motivi tecnici nell'area e nei comuni limitrofi è stata limitata l'erogazione del gas metano. Al momento dell'esplosione alcuni operai stavano effettuando lavori di manutenzione al metanodotto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech