domenica 04 dicembre | 19:50
pubblicato il 18/gen/2012 17:56

Esplode metanodotto a Tresana, in Lunigiana: 10 feriti

Di cui tre gravi, gravemente lesionate alcune case

Esplode metanodotto a Tresana, in Lunigiana: 10 feriti

Roma, 18 gen. (askanews) - Una centralina del metano è esplosa nel primo pomeriggio a Tresana, in provincia di Massa, in LUnigiana, provocando il ferimento di una decina di persone, 3 delle quali in maniera grave. L'esplosione ha gravemente lesionato alcuni immobili e provocato un incendio di notevoli dimensioni. Per domare le fiamme sono intervenuti i vigili del fuoco mentre l'organizzazione regionale antincendi boschivi e il corpo forestale si sono portati sul posto per effettuare una verifica sull'area boschiva limitrofa. A seguito dell'esplosione per motivi tecnici nell'area e nei comuni limitrofi è stata limitata l'erogazione del gas metano. Al momento dell'esplosione alcuni operai stavano effettuando lavori di manutenzione al metanodotto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari