mercoledì 22 febbraio | 01:12
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Esplode casa per perdita di gas, anziana ferita vicino Cagliari

Vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l'area

Roma, 26 dic. (askanews) - Una donna di 90 anni ha riportato ustioni alla testa ed alle mani in seguito all'esplosione della caldaia all'interno della sua abitazione, a Teulada in provincia di Cagliari. L'incidente secondo quanto riferito dai carabinieri di zona, è avvenuto intorno alle 7,45 di stamane. L'esplosione - si spiega in una nota - è avvenuta forse per una una perdita di gas, tanto che quando l'anziana ha acceso un fornello della cucina la sostanza aveva saturato l'ambiente e c'è stata la deflagrazione che ha fatto crollare gran parte dell'abitazione. I vigili del fuoco hanno poi provveduto alla bonifica e messa in sicurezza dell'area. La struttura è inagibile, anche perché l'esplosione ha letterelmente aperto un muro perimetrale della cucina. Nessuna altra persona o edificio è rimasto coinvolto. L'anziana, non in pericolo di vita, è stata portata all'Ospecives 'Sirai' di Carbonia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia