mercoledì 07 dicembre | 13:45
pubblicato il 17/ago/2012 15:45

Esercito/ Stretta su piercing e tatuaggi, al via il censimento

"Vietati i disegni osceni, razzisti o discriminatori"

Esercito/ Stretta su piercing e tatuaggi, al via il censimento

Roma, 17 ago. (askanews) - Nell'Esercito italiano giro di vite contro l'uso dei tatuaggi e dei piercing. Per nuove leve e militari già arruolati "proibiti tutti i tatuaggi sulle parti del corpo visibili con le uniformi estive. Proibiti, su qualsiasi parte del corpo, i tatuaggi che abbiano contenuti osceni, con riferimenti sessuali, razzisti, di discriminazione religiosa o che comunque possano portare discredito alle Istituzioni della Repubblica italiana e alle Forze Armate. Vietati i piercing su qualsiasi parte del corpo". I militari già arruolati che già abbiano dei tatuaggi d'ora in poi dovranno denunciarli al comandante del corpo e sottostare a una verifica sulla loro conformità. Le nuove prescrizioni sono contenute in una direttiva "relativa alla regolamentazione dell'applicazione di tatuaggi" dello Stato Maggiore dell'Esercito dello scorso 26 luglio e inviata ai vari comandi generali di tutta Italia. La regolamentazione - si legge nel documento diffuso dal sito internet forzearmate.org - è stata imposta "per prevenire e contenere situazioni che possano incidere sul decoro dell'uniforme e sull'immagine dell'Esercito", considerando anche "i riflessi negativi che il ricorso a tatuaggi o piercing possono avere sulla capacità del singolo di assolvere determinati incarichi operativi, nonchè eventuali aspetti sanitari". Il documento spiega che l'uso del tatuaggio ha attinenza sia con la "salvaguardia e decoro dell'uniforme", che con le "situazioni operative" - soprattutto quelle svolte all'estero in paesi con culture diverse da quelle occidentali - e dispone che "la Forza armata dal momento dell'entrata in vigore della presente direttiva non consentirà al personale di apporsi tatuaggi o piercing in parti visibili del corpo". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni