martedì 24 gennaio | 02:13
pubblicato il 14/gen/2014 20:00

Esercito nella Terra di Fuochi e screening sanitario di massa

Lorenzin: dare sicurezza alle popolazioni

Esercito nella Terra di Fuochi e screening sanitario di massa

Roma (askanews) - Due azioni del governo per la Terra dei Fuochi: l'invio dell'esercito in Campania per contrastare le ecomafie e il "primo screening sanitario di massa", un intervento deciso anche perché "bisogna dare sicurezza e tranquillità alla popolazione", come ha sottolineato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin.Il decreto sulle emergenze ambientali e industriali, che si occupa in particolare delle aree inquinate tra Napoli e Caserta e di Taranto e l'Ilva, ha avviato il suo iter in aula a Montecitorio, e uno degli emendamenti approvati prevede uno screening sanitario gratuito per gli abitanti delle aree inquinate. Nelle aree della Campania, la cosiddetta terra dei fuochi, e la Puglia, comuni di Taranto e Statte, gli esami diagnostici saranno gratuiti e l'emendamento mette per questo a disposizione 50 milioni per il biennio 2014-2015.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4