mercoledì 22 febbraio | 20:58
pubblicato il 14/gen/2014 20:00

Esercito nella Terra di Fuochi e screening sanitario di massa

Lorenzin: dare sicurezza alle popolazioni

Esercito nella Terra di Fuochi e screening sanitario di massa

Roma (askanews) - Due azioni del governo per la Terra dei Fuochi: l'invio dell'esercito in Campania per contrastare le ecomafie e il "primo screening sanitario di massa", un intervento deciso anche perché "bisogna dare sicurezza e tranquillità alla popolazione", come ha sottolineato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin.Il decreto sulle emergenze ambientali e industriali, che si occupa in particolare delle aree inquinate tra Napoli e Caserta e di Taranto e l'Ilva, ha avviato il suo iter in aula a Montecitorio, e uno degli emendamenti approvati prevede uno screening sanitario gratuito per gli abitanti delle aree inquinate. Nelle aree della Campania, la cosiddetta terra dei fuochi, e la Puglia, comuni di Taranto e Statte, gli esami diagnostici saranno gratuiti e l'emendamento mette per questo a disposizione 50 milioni per il biennio 2014-2015.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech