lunedì 27 febbraio | 08:11
pubblicato il 10/giu/2013 18:17

Ercolano, fioraio si dà fuoco e si getta dal Comune

Tragedia del lavoro nel Napoletano. Protestano i commercianti

Ercolano, fioraio si dà fuoco e si getta dal Comune

Napoli, (askanews) - Un commerciante di fiori si è dato fuoco questa mattina all'interno della stanza del sindaco del comune di Ercolano, nel Napoletano. Antonio Formicola, questo il nome dell'uomo, si è poi lanciato dalla finestra ed è morto poco dopo all'ospedale Cardarelli di Napoli per le ustioni e per le ferite riportate nella caduta. Il fioraio si era presentato al Comune per protestare contro la mancata concessione di un parcheggio riservato davanti al suo negozio. In centinaia si sono radunati davanti alla sede municipale per protestare contro l'amministrazione e contro il sindaco, che peraltro al momento della tragedia non era presente in Comune. Altre due persone sono rimaste ferite: una colpita da un estintore utilizzato per spegnere le fiamme che hanno avvolto il commerciante e un poliziotto, intervenuto sul posto.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech