martedì 06 dicembre | 02:13
pubblicato il 01/mar/2012 10:19

Enna, imprenditori collusi con la mafia: 6 arresti

Cosa nostra garantiva appalti e minacciava ditte concorrenti

Enna, imprenditori collusi con la mafia: 6 arresti

Enna, (askanews) - Imprenditori collusi con la mafia per aggiudicarsi appalti e lavori in provincia di Enna: è la scoperta fatta dalla polizia, che ha arrestato sei persone per associazione a delinquere di tipo mafioso, violenza e minaccia. Tra gli arrestati due imprenditori del Catanese e del Palermitato che, approfittando dei rapporti con esponenti di Cosa Nostra, si sono aggiudicati lavori di movimento terra, carpenteria e fornitura di calcestruzzi, per il rifacimento delle opere di urbanizzazione della zona artigianale di Aidone, in provincia di Enna. Lavori garantiti da atti indimidatori nei confronti di ditte concorrenti, così dissuase dai mafiosi a concorrere ai lavori. Degli altri quattro arrestati, due erano già stati condannati in primo grado come esponenti della mafia ennese.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari