martedì 21 febbraio | 18:05
pubblicato il 27/apr/2012 14:27

Enna, il luogo del ritrovamento del corpo di Vanessa Scialfa

La ragazza uccisa dal convivente per gelosia

Enna, il luogo del ritrovamento del corpo di Vanessa Scialfa

Enna, (askanews) - E' stato ritrovato qui il cadavere di Vanessa Scialfa, fra le sterpaglie sotto un cavalcavia vicino alla ex miniera di Pasquasia, lungo la Statale 117 per Caltanissetta. A gettare il suo corpo il convivente Francesco Lo Presti che ha confessato di averla strangolata dopo una violenta lite, poi di averla trasportata fino a qui avvolta in un lenzuolo e infine di averla buttata nel vuoto.Inizialmente il 34enne aveva dichiarato che la ragazza, 20 anni, si era allontanata da casa volontariamente ma dopo ore di interrogatorio è crollato, anche grazie ad un escamotage degli inquirenti che gli hanno fatto credere di aver trovato la ragazza ancora in vita. Così l'uomo ha confessato e ha guidato lui stesso gli agenti fino al luogo in cui si trovava il cadavere. Il movente sarebbe da ricercare in un futile motivo di gelosia.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia