domenica 22 gennaio | 05:20
pubblicato il 14/gen/2015 13:44

Emergenza rifiuti nel Palermitano comuni invasi dalla spazzatura

Da Partinico a Cefalù migliaia di tonnellate immondizia in strada

Emergenza rifiuti nel Palermitano comuni invasi dalla spazzatura

Palermo (askanews) - Prosegue nei Comuni della provincia di Palermo la grave emergenza rifiuti iniziata con l'avvio del nuovo anno. Migliaia di tonnellate di immondizia hanno invaso le strade lungo la fascia costiera palermitana, tra Partinico e Cefalù, e i mezzi di raccolta dell'Ato Palermo 1, l'azienda che si occupa della gestione dei rifiuti in quest'area, non riescono a recuperare la grande mole di spazzatura che da giorni marcisce sulle carreggiate.

La situazione è resa ancora più difficile dai roghi che ormai quotidianamente vengono appiccati in prossimità dei cassonetti colmi d'immondizia dai cittadini esasperati. L'emergenza, in una zona che già in passato è stata teatro di gravi situazioni legate allo smaltimento dei rifiuti, è stata causata stavolta dal blocco della raccolta deciso tra il 31 dicembre e il 6 gennaio, che ha trasformato le strade in vere e proprie discariche al punto che a Carini, uno dei Comuni maggiormente colpiti, l'amministrazione ha deciso di impegnare 20 mila euro per potenziare le operazioni di raccolta.

A determinare questa situazione, ha contribuito inoltre la chiusura della discarica di Siculiana, vicino Agrigento, che ha portato rapidamente al collasso la discarica di Catania e il conseguente turn-over nella raccolta dei rifiuti.

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4