venerdì 24 febbraio | 14:10
pubblicato il 10/apr/2014 13:46

Emergenza immigrati nel Canale di Sicilia: salvate 3mila persone

Continuano gli avvistamenti di barconi carichi di migranti

Emergenza immigrati nel Canale di Sicilia: salvate 3mila persone

Canale di Sicilia, (askanews) - Emergenza sbarchi nel Canale di Sicilia. Sono migliaia i migranti che continuano ad arrivare sulle coste italiane, oltre tremila sono stati salvati in pochi giorni dai mezzi di Marina Militare, Guardia Costiera e Guardia di Finanza, con l'aiuto di navi mercantili che transitavano nelle zone di avvistamento dei barconi. L'autorità giudiziaria ha anche identificato e fermato quattro presunti scafisti: un tunisino, un sudanese e due somali.1.200 dei migranti sbarcati sono stati recuperati dalla nave San Giorgio nelle acque a sud di Lampedusa, con il supporto delle motovedette della Capitaneria di Porto. Nel porto di Pozzallo è stato completato lo sbarco di 261 migranti soccorsi dalla fregata Espero. Durante la notte tra l'8 e il 9 aprile hanno operato quattro navi della Marina militare: la fregata Euro, che ha soccorso circa 450 migranti, la fregata Zeffiro, circa 150, il pattugliatore Foscari, circa 220 e la corvetta Urania, circa 100.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech