domenica 04 dicembre | 01:39
pubblicato il 10/apr/2014 13:46

Emergenza immigrati nel Canale di Sicilia: salvate 3mila persone

Continuano gli avvistamenti di barconi carichi di migranti

Emergenza immigrati nel Canale di Sicilia: salvate 3mila persone

Canale di Sicilia, (askanews) - Emergenza sbarchi nel Canale di Sicilia. Sono migliaia i migranti che continuano ad arrivare sulle coste italiane, oltre tremila sono stati salvati in pochi giorni dai mezzi di Marina Militare, Guardia Costiera e Guardia di Finanza, con l'aiuto di navi mercantili che transitavano nelle zone di avvistamento dei barconi. L'autorità giudiziaria ha anche identificato e fermato quattro presunti scafisti: un tunisino, un sudanese e due somali.1.200 dei migranti sbarcati sono stati recuperati dalla nave San Giorgio nelle acque a sud di Lampedusa, con il supporto delle motovedette della Capitaneria di Porto. Nel porto di Pozzallo è stato completato lo sbarco di 261 migranti soccorsi dalla fregata Espero. Durante la notte tra l'8 e il 9 aprile hanno operato quattro navi della Marina militare: la fregata Euro, che ha soccorso circa 450 migranti, la fregata Zeffiro, circa 150, il pattugliatore Foscari, circa 220 e la corvetta Urania, circa 100.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari