venerdì 20 gennaio | 21:30
pubblicato il 20/mar/2011 14:31

Emergenza immigrati: la tendopoli a Lampedusa non si farà più

Il sindaco De Rubeis: siamo stanchi, Stato faccia la sua parte

Emergenza immigrati: la tendopoli a Lampedusa non si farà più

La tendopoli per ospitare gli immigrati nella ex base Loran di Lampedusa non si farà più. Lo ha annunciato il sindaco dell'isola siciliana, Bernardino De Rubeis che si era opposto all'allestimento del campo, così come gran parte della popolazione isolana che ha inscenato una protesta tra le banchine del porto."Abbiamo vinto - ha detto De Rubeis - i tir con le tende rientreranno a Porto Empedocle, non si monterà nulla né alla base Loran né da nessun'altra parte. C'e' il rischio che Lampedusa esploda è ora che lo Stato si faccia carico di questa emergenza".Il sindaco ha poi annunciato che in giornata 200 immigrati partiranno in nave per Porto Empedocle e altri 300 verranno trasferiti con un ponte aereo.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4