mercoledì 22 febbraio | 05:28
pubblicato il 20/mar/2011 14:31

Emergenza immigrati: la tendopoli a Lampedusa non si farà più

Il sindaco De Rubeis: siamo stanchi, Stato faccia la sua parte

Emergenza immigrati: la tendopoli a Lampedusa non si farà più

La tendopoli per ospitare gli immigrati nella ex base Loran di Lampedusa non si farà più. Lo ha annunciato il sindaco dell'isola siciliana, Bernardino De Rubeis che si era opposto all'allestimento del campo, così come gran parte della popolazione isolana che ha inscenato una protesta tra le banchine del porto."Abbiamo vinto - ha detto De Rubeis - i tir con le tende rientreranno a Porto Empedocle, non si monterà nulla né alla base Loran né da nessun'altra parte. C'e' il rischio che Lampedusa esploda è ora che lo Stato si faccia carico di questa emergenza".Il sindaco ha poi annunciato che in giornata 200 immigrati partiranno in nave per Porto Empedocle e altri 300 verranno trasferiti con un ponte aereo.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia