lunedì 05 dicembre | 18:13
pubblicato il 06/set/2012 15:18

Emanuela Orlandi/ Terra in cripta di S. Apollinare: nuove analisi

Slitta la consegna della relazione da parte dei consulenti

Emanuela Orlandi/ Terra in cripta di S. Apollinare: nuove analisi

Roma, 6 set. (askanews) - Accertamenti, verifiche, analisi sulla terra rinvenuta e repertata all'interno della cripta di Sant'Apolinnare, a Roma, che ha ospitato in una sala la tomba di Enrico de Pedis, boss della banda della Magliana. Per questi "ulteriori controlli" slitterà la conclusione dell'inchiesta sulla scomparsa di Emanuela Orlandi. Gli esperti scelti dai magistrati hanno deciso di approfondire in attesa di conoscere i risultati delle analisi sulle ossa trovate nella cripta. I lavoro è stato affidato agli specialisti del Labanof, il laboratorio milanese di antropologia e odontologia forense guidato dalla professoressa Cristina Cattaneo. Ad oggi, secondo quanto si è appreso, sarebbero state analizzate circa la metà delle ossa trovate e alcune sarebbero state inviate negli Stati Uniti per ulteriori riscontri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari