venerdì 20 gennaio | 04:59
pubblicato il 14/mag/2012 18:11

Emanuela Orlandi/ Esami su ossario proseguiranno tutta settimana

Corpo di De Pedis ben conservato grazie a condizioni ambientali

Emanuela Orlandi/ Esami su ossario proseguiranno tutta settimana

Roma, 14 mag. (askanews) - I prelievi e gli esami sui resti trovati nell'ossario della Basilica di Sant'Apollinare dagli esperti della polizia scientifica proseguiranno per tutta la settimana. Il corpo contenuto nel sarcofago aperto oggi nella Basilica di Sant'Apollinare è con certezza quello di Enrico De Pedis, detto 'Renatino': è stato identificato dalla impronte digitali, riscontro dattiloscopico che non lascia dubbi agli investigatori. Il corpo, nella bara, era ben conservato, nonostante sian trascorsi oltre vent'anni: le condizioni ambientali ne hanno consentito una conservazione quasi perfetta. Il corpo era infatti racchiuso in un feretro di zinco, a sua volta contenuto un rivestimento in rame, e infine in un terzo di legno, il tutto tumulato in un sarcofago di marmo. Il boss della banda della Magliana, come descritto nei verbali dell'epoca, era vestito con giacca, pantaloni e scarpe blu scuro, una camicia gialla, con cravatta. Di fronte alla cripta dove era sepolto il boss, è situata un'altra cripta murata. Sotto la navata della Basilica di Sant'Apollinare c'era infatti un cimitero nell'epoca pre napoleonica. Nel 2005, durante alcuni lavori di ristrutturazione, i resti ossei del cimitero sono stati composti in diverse cassette, disposti in questa seconda cripta, a sua volta murata. Oggi i tecnici della scientifica hanno abbattuto il muro portando alla luce oltre duecento cassette. Su questi resti saranno effettuati accertamenti tecnici: si tratta di resti risalenti alla metà dell'800, e per scrupolo, saranno esaminati, per verificare che non vi siano altri resti non compatibili con questa datazione. Gli esperti stanno quindi prelevando campioni da ogni cassetta e gli esami procederanno, verosimilmente, per tutta la settimana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale