lunedì 27 febbraio | 10:56
pubblicato il 24/ott/2014 17:01

Effetto crisi, in aumento suicidi: uno ogni due giorni e mezzo

Uno su due è imprenditore, triplicati casi tra occupati

Effetto crisi, in aumento suicidi: uno ogni due giorni e mezzo

Roma, 24 ott. (askanews) - La crisi economica morde sempre più ed è sempre più di frequente la causa scatenante dei suicidi. Nel 2013, sono state complessivamente 149 le persone che si sono tolte la vita per motivazioni economiche, rispetto agli 89 casi registrati nel 2012. Un suicidio ogni due giorni e mezzo. Secondo i dati contenuti nella Relazione 2014 del Commissariato di governo sulle persone scomparse - nella quale sono elaborati dati del Censis e dall'università degli Studi Link Campus - sale a 238 il numero complessivo dei suicidi per motivi legati alla crisi economica registrata in Italia nel biennio 2012-2013.

Nell'ultimo quadrimestre del 2013 quindi, i suicidi riconducibili a motivazioni economiche rappresentano circa il 40% del totale registrato nell'intero anno. Un suicida su due è un imprenditore ma in un anno è raddoppiato il numero dei disoccupati suicidi. Triplicato anche quello degli occupati. Il fenomeno non conosce più differenze geografiche: al Sud come al Nord. Persino nel Mezzogiorno dove il tasso di suicidi per crisi economica è sempre stato storicamente più basso alla media nazionale, c'è stato un aumento.

Nel 2013, il numero più elevato di suicidi per ragioni economiche si è registrato nel Nord-Ovest, che vede triplicato il numero delle vittime.

Anche il numero dei tentati suicidi risulta raddoppiato rispetto al 2012: sono, infatti, 86 le persone che nel 2013 hanno provato a togliersi la vita per motivazioni riconducibili alla crisi economica, tra cui 72 uomini e 14 donne, contro i 48 casi complessivi registrati nel 2011. Il numero più elevato di tentativi di suicidio si registra ancora una volta tra coloro ai quali la crisi economica ha portato via il lavoro ma anche la speranza di proseguire o ricostruire altrove il proprio percorso professionale. Seguono gli imprenditori e i lavoratori dipendenti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech