sabato 21 gennaio | 23:31
pubblicato il 24/feb/2014 16:17

Editoria: Fnsi, bene sanzione Antitrust su pubblicita' occulta Mondadori

(ASCA) - Roma, 24 feb 2014 - ''Bene ha fatto l'Antitrust a sanzionare chi inserisce in un servizio giornalistico pubblicita' occulta''. Lo ha dichiarato il presidente della Federazione nazionale della stampa italiana, Giovanni Tossi.

''La decisione dell'Autorita' di colpire Mondadori, Unifarm e Philips per un articolo pubblicato sul settimanale ''Chi'' al quale erano stati associati palesi riferimenti promozionali a prodotti delle due aziende, senza esplicitarne l'obiettivo pubblicitario - afferma Rossi -, non puo' che essere condivisa. Il contratto nazionale di lavoro giornalistico, oltre che le norme deontologiche, vietano tale commistione perche' lesiva del diritto del lettore ad avere una informazione corretta e non veicolo di pubblicita', peraltro neppure esplicitamente dichiarata, oltre che della dignita' del lavoro giornalistico''. com-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4