lunedì 27 febbraio | 04:00
pubblicato il 24/feb/2014 16:17

Editoria: Fnsi, bene sanzione Antitrust su pubblicita' occulta Mondadori

(ASCA) - Roma, 24 feb 2014 - ''Bene ha fatto l'Antitrust a sanzionare chi inserisce in un servizio giornalistico pubblicita' occulta''. Lo ha dichiarato il presidente della Federazione nazionale della stampa italiana, Giovanni Tossi.

''La decisione dell'Autorita' di colpire Mondadori, Unifarm e Philips per un articolo pubblicato sul settimanale ''Chi'' al quale erano stati associati palesi riferimenti promozionali a prodotti delle due aziende, senza esplicitarne l'obiettivo pubblicitario - afferma Rossi -, non puo' che essere condivisa. Il contratto nazionale di lavoro giornalistico, oltre che le norme deontologiche, vietano tale commistione perche' lesiva del diritto del lettore ad avere una informazione corretta e non veicolo di pubblicita', peraltro neppure esplicitamente dichiarata, oltre che della dignita' del lavoro giornalistico''. com-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech