sabato 03 dicembre | 14:46
pubblicato il 24/feb/2014 16:17

Editoria: Fnsi, bene sanzione Antitrust su pubblicita' occulta Mondadori

(ASCA) - Roma, 24 feb 2014 - ''Bene ha fatto l'Antitrust a sanzionare chi inserisce in un servizio giornalistico pubblicita' occulta''. Lo ha dichiarato il presidente della Federazione nazionale della stampa italiana, Giovanni Tossi.

''La decisione dell'Autorita' di colpire Mondadori, Unifarm e Philips per un articolo pubblicato sul settimanale ''Chi'' al quale erano stati associati palesi riferimenti promozionali a prodotti delle due aziende, senza esplicitarne l'obiettivo pubblicitario - afferma Rossi -, non puo' che essere condivisa. Il contratto nazionale di lavoro giornalistico, oltre che le norme deontologiche, vietano tale commistione perche' lesiva del diritto del lettore ad avere una informazione corretta e non veicolo di pubblicita', peraltro neppure esplicitamente dichiarata, oltre che della dignita' del lavoro giornalistico''. com-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari