sabato 10 dicembre | 19:42
pubblicato il 02/mag/2014 12:00

E la Rete rilancia: quando Pelù incontrò Gelli a Villa Wanda

Su YouTube anche il video, er ail 1995 all'epoca di El Diablo

E la Rete rilancia: quando Pelù incontrò Gelli a Villa Wanda

Roma, 2 mag. (askanews) - La battaglia Pelù-Renzi continua a crescere sul web: ultimo colpo di scena un video postato su Youtube (nel 2011) e datato 1995 che documenta l'incontro reale del frontman dei Litfiba con 'il venerabile', Licio Gelli in persona, a villa Wanda. Il guanto di sfida "Renzi il boy scout di Gelli", lanciato dal rocker dal palco del Concertone sembra avere così uno strano effetto boomerang. A raccontare l'episodio, come ricorda la didascalia sul video postato, è lo stesso Pelù nel suo libro "Perfetto difettoso": "...Mi venne in mente che da quelle parti viveva Licio Gelli. Pensai: perchè non partire con la nostra telecamera per andare a cercarlo? Nessuno sapeva dove abitasse, ma l'idea di cercare qualcuno che molto probabilmente ci avrebbe scatenato contro un canile di pitbull, ci elettrizzava...Finalmente, trovammo la villa giusta...Alex ebbe l'illuminazione. Qualche mese prima, aveva fotografato il giornalista che aveva scritto la biografia di Gelli. Così, fece il suo nome. Dopo un quarto d'ora di attesa, si aprirono i cancelli...Comparve il venerabile. Chiese di non essere ripreso, ma concedette il permesso di riprendere un suo ritratto...". In quel salotto Pelù prova a fare qualche domanda politica ma non sembra troppo agguerrito mentre Gelli così conversa: "Per me Giulio Andreotti è una brava persona. Non vedo perché lo accusano. Per cinquant'anni è stato una stella della politica. Ad un tratto è diventato un criminale. Ammesso che abbia incontrato un mafioso: chi mi dice che qualcuno di voi non lo sia?". Mentre su Berlusconi, Gelli è molto evasivo, depistando abilmente la curiosità di Pelù. E ancora sul suo processo: "Per me ci sono tanti magistrati criminali. Grazie a Dio ce n'è una parte buona, ma tanti perdono il loro tempo". L'esponente del Pd Andrea Marcucci scopre l'arcano e così twitta "Mi pare di capire che ci sia un grave errore, circa il boy scout di Gelli!" e allega un vecchio articolo di Repubblica che racconta la cronaca dell'epoca: "E' successo anche questo, pochi giorni fa, tra una prova e l' altra del nuovo tour dei Litfiba ad Arezzo. Grazie alla complicità di un amico fotografo, che aveva già conosciuto il 'maestro venerabile' in un' altra occasione, Pelù e compagni sono andati a curiosare quasi per gioco nei pressi di Villa Wanda. Qualcuno ha anche suonato il campanello. E a sorpresa, Licio Gelli ha aperto e li ha ricevuti perfino nel salotto buono". Uno strano caso per le cronache del 1995: "Cosa abbia spinto un esponente dell'ala più ribelle come Pelù, a bussare alla porta di uno come Gelli. Questo il filibustiere del rock nostrano non l'ha voluto spiegare. O è stata solo una goliardata?", chiosava l'articolo di Repubblica. A spulciare gli archivi anche il Corriere sera conserva memoria dell'episodio, "El Diablo" a Villa Wanda, e riporta anche qualche dichiarazione del rocker dopo l'incontro: "Volevo incontrare Licio Gelli da tempo, per potergli porre tutte quelle domande che qualunque italiano vorrebbe avere l'occasione di fargli", confessò al giornale Pelu', rivelando: "Finche' il cancello della villona non si e' aperto, ero convinto che sarebbe stato solo un gioco, che tutto si sarebbe risolto in uno scherzo, insomma". E quando poi le porte si sono aperte "Mi ha preso il panico, devo ammettere. Che cosa gli dico ora, mi sono detto tra me e me? Io non sono un giornalista, non sono un detective ... Gelli mi e' apparso molto sospettoso e io, che mi ero autoinvitato a casa sua, non me la sono sentita di apostrofarlo chiaro chiaro...", confessò Pelù. Come racconta lo stesso Pelù nel salotto di Gelli i due impensabili conversatori parlarono un quarto d'ora, del futuro politico dell'Italia, ma anche di sport - Per rompere il ghiaccio ho chiesto a Gelli se pratica qualche sport". Risposta? "Mi ha detto che sport ne ha fatto abbastanza durante la guerra di Spagna" - e di musica.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina