venerdì 09 dicembre | 16:39
pubblicato il 24/set/2013 14:08

E-commerce: eBay, sempre piu' italiani cercano online prodotti bellezza

(ASCA) - Milano, 24 set - Sempre piu' belli grazie all'E-commerce. A raccontare come la ricerca e l'acquisto dei prodotti di bellezza e cosmesi passi sempre piu' spesso dal canale online sono gli ultimi dati della ricerca ''Il Futuro del Commercio'', commissionata da eBay al Politecnico di Milano, al consorzio NetComm e a HumanHigway. I ricercatori hanno studiato i comportamenti degli utenti prima dell'acquisto sia on line che offline, per capire come venga influenzata la scelta, quanto contino i commenti e le opinioni lette su internet, quanto sia determinante la pubblicita'. Sul fronte dei touch point utilizzati prima di perfezionare l'acquisto online di un prodotto di Bellezza, gli utenti consultano nell'ordine: il sito web della marca di riferimento (24,6%), eBay o un altro sito di annunci nel 20,2% dei casi, mentre il 19,2% utilizza siti comparatori. Un dato che sottolinea come eBay sia ormai uno strumento utilizzato dagli utenti per trovare informazioni e per perfezionare gli acquisti o comparare i prodotti. La vetrina di eBay permette infatti di avere una scelta molto ampia e in modo immediato, senza dover cambiare sito. ''Il settore dedicato ai prodotti di Bellezza - spiega Claudio Raimondi, Head of Buyer di eBay in Italia - e' tra le categorie in maggiore crescita sul nostro marketplace. E le percentuali di quanti acquistano consultando eBay confermano come la nostra vetrina sia il partner ideale per tutti i principali brand, dai grandi marchi ai piccoli negozi, verso quella dimensione di ''total retail'' capace di sintetizzare nell'unica definizione di ''Commercio' lo store tradizionale e il canale on line. Un dato confermato dalla fiducia che ci hanno gia' accordato oltre 25milioni di venditori professionali nel mondo''.

Ma Internet ha un peso molto importante anche nell'acquisto offline: si consulta, si fanno ricerche e anche in questo caso la scelta finale viene influenzata dal web.

Prima di perfezionare un acquisto ''tradizionale'', nel negozio, il 16,9% di quanti acquisteranno poi un prodotto di bellezza consulta il sito della marca di riferimento, il 16,3% si rivolge a siti specializzati sul prodotto, il 13,3% utilizza un portale comparatore mentre il 4,4% va su eBay o su altri siti di annunci. L'acquisto tradizionale si conferma quindi piu' mirato e meno incline al confronto tra prodotti diversi.

I social, i forum e i commenti letti sul web giocano un ruolo fondamentale: chi acquista online prodotti di Bellezza legge per il 34,4% commenti e valutazioni di altre persone sul prodotto di riferimento, per il 24,4% chiede agli amici parlandoci di persona o per telefono, mentre per il 18,2% consulta forum e blog dedicati a quel tipo di prodotti.

Facebook e Twitter vengono utilizzati dall11,8% delle persone.

Nell'acquisto offline la percentuale di quanti si rivolgono al web e' piu' variegata: il 13,7% legge commenti e valutazioni di altri sul prodotto, l'8,7 % chiede agli amici parlandoci di persona o per telefono, mentre appena il 7,5% usa i socialnetwork per cercare informazioni.

Nel settore della bellezza i grandi media (radio o tv) contano pochissimo e si tende a farsi un'idea personale basata su quanto si trova online o sul passaparola. Nel percorso di acquisto online, infatti, il 23,3% non ha chiesto ne' ricevuto consigli (non e' quindi stato influenzato dai mezzi tradizionali di comunicazione), l'8,2% e' andato di persona in negozio per vedere il prodotto e ricevere informazioni, mentre il 7,2% ha letto articoli su giornali o riviste. Solo il 6,4% si e' ricordato di alcune pubblicita'.

Da sottolineare come nessuno abbia scelto prodotti di bellezza dopo essersi ricordato di servizi ascoltati in televisione o alla radio.

Un ultimo punto riguarda i pagamenti: i prodotti di bellezza su internet vengono acquistati prevalentemente con PayPal: 43,9%, segue l'utilizzo della carta prepagata sul sito (27%) e i contanti (quindi al ricevimento dell'ordine, 11%).

red/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina