venerdì 09 dicembre | 17:08
pubblicato il 17/apr/2012 18:07

E' del piccolo Claudio il corpo ritrovato nel Tevere il 29 marzo

Lo confermano gli esami del Dna condotti dai carabinieri del Ris

E' del piccolo Claudio il corpo ritrovato nel Tevere il 29 marzo

Roma, 17 apr. (askanews) - E' del piccolo Claudio Franceschelli. il corpo ritrovato nel Tevere il 29 marzo scorso, all'altezza di Via Col del Rosso, a Fiumicino: lo hanno accertato gli esami del Dna, condotti dai carabinieri del Ris di Roma. Il bimbo, 16 mesi, all'alba dello scorso 4 febbraio venne lanciato dal padre nel Tevere, dal Ponte Mazzini. Subito dopo, i carabinieri del nucleo radiomobile di Roma, rintracciarono e bloccarono il padre, vicino a Ponte Testaccio. Oggi, i carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno informato l'autorità giudiziaria e i familiari del piccolo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina