sabato 21 gennaio | 20:52
pubblicato il 19/apr/2013 13:37

Droga: sgominata banda trafficanti, sequestrate 3 tonn. marijuana

Droga: sgominata banda trafficanti, sequestrate 3 tonn. marijuana

(ASCA) - Brescia, 19 apr - Con l'arresto, nei giorni scorsi, del capo dell'organizzazione, si e' conclusa una maxi operazione antidroga avviata nell'autunno 2011 dalla Guardia di finanza di Brescia - ed estesa a Roma e Brindisi - che ha condotto, complessivamente, all'arresto di 56 persone (20 italiani e 36 stranieri) oltre che al sequestro di 50 kg di cocaina e ben oltre 3 tonnellate di marijuana, quest'ultimo uno dei piu' rilevanti effettuati negli ultimi anni.

Lo comunica una nota delle Fiamme gialle precisando che, nel quadro dell'operazione - denominata 'Ring new' - sono stati sequestrati anche contanti per quasi mezzo milione di euro insieme a mezzi e natanti per un valore di circa un milione di euro.

Tutto inizia nel 2011 a seguito delle numerose lamentele da parte di cittadini bresciani per la crescente attivita' di spaccio nella zona della citta' denominata 'Ring'.

Le successive indagini del nucleo di Polizia tributaria e del Servizio centrale investigazione criminalita' organizzata (Scico) della Gdf - indagini dirette dalla Dda di Brescia e, in particolare, dal procuratore aggiunto Sandro Raimondi - hanno portato a smantellare tre diversi sodalizi criminali tra loro collegati: il primo, multietnico, di stanza a Brescia; il secondo, di etnia albanese, sempre radicato nella citta' lombarda ma con forti collegamenti con numerose altre provincie italiane, in particolare con Roma; il terzo, di matrice italo-albanese, radicato nella capitale con luogotenenti e collaboratori di stanza a Brindisi.

Gli investigatori hanno ricostruito come l'organizzazione - capeggiata dal cittadino albanese D.O. - riforniva il nord Italia, in particolare Brescia e Bergamo, di grosse partite di marijuana che importava direttamente dall'Albania, mediante un natante in rimessa nella provincia di Brindisi.

La droga giungeva sulle coste brindisine nottetempo e, successivamente, veniva trasportata occultata da carichi di copertura in un deposito in provincia di Roma, da dove veniva smistata in partite di 50-100 chilogrammi, gran parte delle quali dirette al nord della penisola.

Gli ultimi sequestri risalgono alle settimane recenti: 1340 kg di marijuana occultati in un carico di arance ad Aprilia (Rm); 774Kg nascosti nel camper di una coppia intercettata mentre viaggiava in autostrada, nei pressi di frosinone; 940 kg scovati nel brindisino.

Il 10 aprile scorso e' stato, infine, catturato a Roma il capo del gruppo criminale assicurando cosi' alla giustizia l'intero gruppo criminale.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4