lunedì 05 dicembre | 03:47
pubblicato il 19/apr/2013 13:37

Droga: sgominata banda trafficanti, sequestrate 3 tonn. marijuana

Droga: sgominata banda trafficanti, sequestrate 3 tonn. marijuana

(ASCA) - Brescia, 19 apr - Con l'arresto, nei giorni scorsi, del capo dell'organizzazione, si e' conclusa una maxi operazione antidroga avviata nell'autunno 2011 dalla Guardia di finanza di Brescia - ed estesa a Roma e Brindisi - che ha condotto, complessivamente, all'arresto di 56 persone (20 italiani e 36 stranieri) oltre che al sequestro di 50 kg di cocaina e ben oltre 3 tonnellate di marijuana, quest'ultimo uno dei piu' rilevanti effettuati negli ultimi anni.

Lo comunica una nota delle Fiamme gialle precisando che, nel quadro dell'operazione - denominata 'Ring new' - sono stati sequestrati anche contanti per quasi mezzo milione di euro insieme a mezzi e natanti per un valore di circa un milione di euro.

Tutto inizia nel 2011 a seguito delle numerose lamentele da parte di cittadini bresciani per la crescente attivita' di spaccio nella zona della citta' denominata 'Ring'.

Le successive indagini del nucleo di Polizia tributaria e del Servizio centrale investigazione criminalita' organizzata (Scico) della Gdf - indagini dirette dalla Dda di Brescia e, in particolare, dal procuratore aggiunto Sandro Raimondi - hanno portato a smantellare tre diversi sodalizi criminali tra loro collegati: il primo, multietnico, di stanza a Brescia; il secondo, di etnia albanese, sempre radicato nella citta' lombarda ma con forti collegamenti con numerose altre provincie italiane, in particolare con Roma; il terzo, di matrice italo-albanese, radicato nella capitale con luogotenenti e collaboratori di stanza a Brindisi.

Gli investigatori hanno ricostruito come l'organizzazione - capeggiata dal cittadino albanese D.O. - riforniva il nord Italia, in particolare Brescia e Bergamo, di grosse partite di marijuana che importava direttamente dall'Albania, mediante un natante in rimessa nella provincia di Brindisi.

La droga giungeva sulle coste brindisine nottetempo e, successivamente, veniva trasportata occultata da carichi di copertura in un deposito in provincia di Roma, da dove veniva smistata in partite di 50-100 chilogrammi, gran parte delle quali dirette al nord della penisola.

Gli ultimi sequestri risalgono alle settimane recenti: 1340 kg di marijuana occultati in un carico di arance ad Aprilia (Rm); 774Kg nascosti nel camper di una coppia intercettata mentre viaggiava in autostrada, nei pressi di frosinone; 940 kg scovati nel brindisino.

Il 10 aprile scorso e' stato, infine, catturato a Roma il capo del gruppo criminale assicurando cosi' alla giustizia l'intero gruppo criminale.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari