giovedì 19 gennaio | 03:22
pubblicato il 21/dic/2011 09:58

Droga/ Roma, insegnante e insospettabile pusher:hashish tra libri

Sorpresa, crede che gli agenti siano 'falsi'

Droga/ Roma, insegnante e insospettabile pusher:hashish tra libri

Roma, 21 dic. (askanews) - Insegnante e insospettabile pusher sorpresa a Roma dalla polizia con la droga in casa, nascosta tra i libri. La donna non voleva credere di essere stata scoperta ed era convinta di avere di fronte falsi poliziotti tanto che ha chiamato al questura per accertarsene. Ma la signora, 46enne originaria del foggiano, è stata arrestata. La 46enne, infatti, proprio non voleva credere che la polizia potesse averla scoperta e rovinarle così la festa il giorno del suo compleanno, così questa notte, all'arrivo degli agenti del commissariato Casilino, ha telefonato al 113 chiedendo l'intervento della Questura per "allontanare" quelli che secondo lei, erano "falsi poliziotti". Appurato che invece si trattava di agenti "veri", ha chiesto loro di farle vedere il "mandato". Nonostante la sua incredulità per l'insospettabile signora, di professione insegnante, sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio. Nel suo appartamento di via degli Olivi, nascosti tra i libri su uno scaffale, gli agenti hanno trovato e sequestrato 116 grammi di hashish, suddiviso in dosi, 220 euro in contanti e vari fogli di appunti riconducibili all'attività di spaccio. All'interno di un tubetto di un medicinale da banco, gli agenti hanno trovato numerosi semi di marijuana. Fermati a bordo di un'auto, mentre stavano rincasando, anche i suoi vicini di casa, una coppia di 25 e 23 anni: nel loro appartamento, un monolocale soppalcato, Hyper, il cane poliziotto guidato dal suo esperto conduttore, ha fiutato 200 grammi di hashish e numerosi dosi di MD, droga sintetica con effetti allucinogeni. Nascoste all'interno di un armadio del soggiorno gli agenti hanno trovato anche 32 pasticche di ecstasy, 2 bilancini, materiale per confezionare dosi. Gli agenti hanno sequestrato anche l'attrezzatura per costruire una serra e coltivare marijuana. Gli arresti sono scattati nell'ambito di una più ampia operazione di controllo nel quartiere Casilino, condotta dagli agenti delle volanti della questura di Roma, del Commissariato casilino, del reparto prevenzione crimine, delle unità cinofile e della polizia scientifica. Nell'ambito dell'operazione in totale sono state arrestate cinque persone per spaccio, 360 le persone identificate, 82 i veicoli controllati e 33 persone sottoposte a misure cautelari sottoposte a controllo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina