sabato 25 febbraio | 20:02
pubblicato il 21/feb/2012 16:47

Droga come "polli" o "cioccolato buono": 8 arresti a Palermo

L'organizzazione criminale acquistava hashish con denaro falso

Droga come "polli" o "cioccolato buono": 8 arresti a Palermo

Palermo (askanews) - Ordinavano hashish come se fossero in "rosticceria": le dosi erano "i polli" e le partite migliori il "cioccolato Marrakesh buono". Con l'accusa di cessione di sostanze stupefacenti, sono finite in manette a Palermo otto persone. L'indagine era stata avviata tra aprile e maggio 2011, dopo l'arresto di tre persone trovate in possesso di 30mila euro contraffatti. I dettagli nelle parole del vice questore della Squadra mobile di Palermo, Carmine Mosca.Tra gli spacciatori, inoltre, secondo gli investigatori c'era una vera e propria faida interna; una specie di corsa al prezzo più basso che in molti casi aveva conseguenze sulla qualità della droga che veniva venduta.Le indagini, condotte anche attraverso intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno portato all'identificazione e al successivo fermo degli spacciatori che operavano prevalentemente nel quartiere della Marinella.

Gli articoli più letti
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech