domenica 11 dicembre | 01:13
pubblicato il 28/gen/2015 16:22

Droga, chiusa l'operazione Dama bianca: 28 le persone in manette

L'inchiesta partita dall'arresto di Federica Gagliardi nel 2013

Droga, chiusa l'operazione Dama bianca: 28 le persone in manette

Napoli (askanews) - Federica Gagliardi, la "dama bianca" che nel 2010 era stata al seguito del premier Silvio Berlusconi al G8 di Toronto, aveva reagito così il 13 marzo 2013 mentre i finanzieri dell'aeroporto di Fiumicino la sorprendevano, al ritorno dal Venezuela con circa 24 Kg di droga in Valigia. Ora, quasi due anni dopo, finalmente l'inchiesta si è conclusa con un'operazione della Guardia di Finanza di Napoli e della questura di Frosinone che ha arrestato 28 persone e sequestrato beni mobili e immobili per oltre 4 milioni di euro, sgominando un'intera organizzazione dedita al traffico internazionale di stupefacenti, di cui la dama bianca era uno dei più insospettabili corrieri.

Così il procuratore di Napoli, Giovanni Colangelo. "Venivano ingaggiate persone che avevano convenienza ad accettare il pagamento di somme rilevanti di denaro per il trasporto di sostanze stupefacenti. I sequestri sono stati operati nelle circostanze e con le modalità più svariate: a bordo di camion o all'aeroporto. Con tutte queste modalità si è pervenuto al sequestro di notevoli quantitaivi di sostanze stupefacenti".

A capo dell'organizzazione i fratelli Pasquale e Alessandro Fiorente. Il primo definito dagli inquirenti un vero e proprio "broker del narcotraffico", gestiva da Napoli l'attività che aveva ramificazioni sia in Italia sia all'estero, in particolare in Spagna, Olanda e Sud America. Il fratello più piccolo, invece, era il braccio operativo del cartello tra il Venezuela e altri Paesi Sudamericani.

"Sono questi fratelli che gestivano sia le ordinazioni di sostanze stupefacenti sia l'invio dal Sudamerica di queste sostanze che venivano poi smistate tra i vari clan o coloro che le avevano ordinate".

In totale sono stati sequestrati oltre 93 Kg di cocaina e 930 Kg di hashish, un quantitativo che, se immesso sul mercato, avrebbe fruttato quasi 20 milioni di euro.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina