lunedì 05 dicembre | 11:39
pubblicato il 04/mar/2013 14:50

Dopo la prima congregazione bocche cucite dei cardinali italiani

L'emerito di Torino Poletto: assalto a libertà delle persone

Dopo la prima congregazione bocche cucite dei cardinali italiani

Città del Vaticano, (askanews) - Bocche cucite dei cardinali italiani all'uscita della prima Congregazione generale che si è svolta in Vaticano alla presenza di 142 porporati di tutto il mondo. Sfilano in ordine sparso, chi in macchina accompagnato dal segretario personale, chi a piedi.Tra loro il cardinale Severino Poletto, arcivescovo emerito di Torino, che preso d'assalto da giornalisti e cameraman, ribatte così:"Chiedo scusa, questo è un assalto alla libertà delle persone...mi lasciate passare? Va sempre tutto bene. Voi avete bisogno di dare notizie, ma io non vi do nessuna notizia".Poletto è il cardinale più anziano che potrebbe entrare in Conclave. Ma la sua partecipazione è dubbia: il 18 marzo compirà 80 anni, perchè possa votare per il nuovo Papa occorre anticipare la convocazione del Conclave.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari