martedì 21 febbraio | 23:07
pubblicato il 04/mar/2013 14:50

Dopo la prima congregazione bocche cucite dei cardinali italiani

L'emerito di Torino Poletto: assalto a libertà delle persone

Dopo la prima congregazione bocche cucite dei cardinali italiani

Città del Vaticano, (askanews) - Bocche cucite dei cardinali italiani all'uscita della prima Congregazione generale che si è svolta in Vaticano alla presenza di 142 porporati di tutto il mondo. Sfilano in ordine sparso, chi in macchina accompagnato dal segretario personale, chi a piedi.Tra loro il cardinale Severino Poletto, arcivescovo emerito di Torino, che preso d'assalto da giornalisti e cameraman, ribatte così:"Chiedo scusa, questo è un assalto alla libertà delle persone...mi lasciate passare? Va sempre tutto bene. Voi avete bisogno di dare notizie, ma io non vi do nessuna notizia".Poletto è il cardinale più anziano che potrebbe entrare in Conclave. Ma la sua partecipazione è dubbia: il 18 marzo compirà 80 anni, perchè possa votare per il nuovo Papa occorre anticipare la convocazione del Conclave.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia