domenica 11 dicembre | 07:08
pubblicato il 17/giu/2014 12:00

Donna uccisa a calci e pugni dal convivente a Pietra Ligure

In manette un 41enne: nelle notte le prime ammissioni

Donna uccisa a calci e pugni dal convivente a Pietra Ligure

Genova , 17 giu. (askanews) - Una donna di 59 anni, Alba Varisio, è stata stata uccisa a calci e pugni dal compagno di 41 anni al culmine di una violenta lite nella sua abitazione di Pietra Ligure, in provincia di Savona. L'uomo, Fabio Visentini, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di omicidio. Durante il lungo interrogatorio che si è svolto la notte scorsa nella caserma di Albenga, il 41enne avrebbe fatto alcune ammissioni sul litigio che ha portato alla morte della convivente. Secondo i primi accertamenti, il decesso della donna risalirebbe alla notte tra domenica e lunedì. A dare l'allarme, riferendo che la compagna si era appena sentita male, è stato lo stesso Visentini ieri sera intorno alle 20. Dalle condizioni del cadavere si è però subito capito che non si era trattavo di un malore ma di una morte violenta. L'uomo è stato così accompagnato in caserma per il lungo interrogatorio. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina