lunedì 20 febbraio | 12:11
pubblicato il 17/giu/2014 12:00

Donna uccisa a calci e pugni dal convivente a Pietra Ligure

In manette un 41enne: nelle notte le prime ammissioni

Donna uccisa a calci e pugni dal convivente a Pietra Ligure

Genova , 17 giu. (askanews) - Una donna di 59 anni, Alba Varisio, è stata stata uccisa a calci e pugni dal compagno di 41 anni al culmine di una violenta lite nella sua abitazione di Pietra Ligure, in provincia di Savona. L'uomo, Fabio Visentini, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di omicidio. Durante il lungo interrogatorio che si è svolto la notte scorsa nella caserma di Albenga, il 41enne avrebbe fatto alcune ammissioni sul litigio che ha portato alla morte della convivente. Secondo i primi accertamenti, il decesso della donna risalirebbe alla notte tra domenica e lunedì. A dare l'allarme, riferendo che la compagna si era appena sentita male, è stato lo stesso Visentini ieri sera intorno alle 20. Dalle condizioni del cadavere si è però subito capito che non si era trattavo di un malore ma di una morte violenta. L'uomo è stato così accompagnato in caserma per il lungo interrogatorio. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia