giovedì 08 dicembre | 19:19
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Don Corsi/ Bagnasco: E' una vicenda grave e triste

"Non so dire se ci saranno provvedimenti canonici"

Genova, 28 dic. (askanews) - "Una cosa grave e triste". Così il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, ha commentato il volantino in cui si giustificava il femminicidio affisso nella bacheca della chiesa di San Terenzo di Lerici dal parroco Don Piero Corsi, a margine dello scambio di auguri natalizi con il sindaco capoluogo ligure, Marco Doria. Secondo Bagnasco, "il vescovo di La Spezia, monsignor Paletti, è stato puntualissimo, rigoroso e chiaro. La posizione - ha sottolineato il cardinale - non può essere che questa". Ai cronisti che gli chiedevano se ci saranno provvedimenti canonici, il presidente della Cei ha risposto: "Non so dirglielo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni