mercoledì 22 febbraio | 01:15
pubblicato il 10/mar/2014 12:00

Domani risultati esame terreni Terra Fuochi e decreto controlli

Conferenza stampa Governo-Caldoro alle 16 a palazzo Chigi

Domani risultati esame terreni Terra Fuochi e decreto controlli

Roma, 10 mar. (askanews) - Domani martedì 11 marzo si terrà a Roma la conferenza stampa di presentazione dei risultati delle indagini svolte nella Terra dei fuochi. La mappatura dei terreni nelle aree interessate è stata disposta in seguito all'approvazione del Decreto Legge n. 136 del 2013 per fronteggiare l'emergenza ambientale di questa zona della Campania. Contestualmente sarà firmato dai ministri presenti il decreto interministeriale per disporre i controlli necessari. La conferenza stampa avrà luogo a partire dalle ore 16 nella sala stampa di Palazzo Chigi. Interverranno il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina, il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e il Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti e il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia