domenica 26 febbraio | 04:24
pubblicato il 15/mar/2012 05:10

Dl Ambiente/ Rifiuti Campania e bioshopper, oggi il voto finale

Alla Camera atteso il via libero con la fiducia

Dl Ambiente/ Rifiuti Campania e bioshopper, oggi il voto finale

Roma, 15 mar. (askanews) - Interventi urgenti sull'emergenza rifiuti in Campania, con nuove misure per la realizzazione e l'ammodernamento degli impianti nella regione, e norme di applicazione del divieto di commercializzazione degli shopper non biodegradabili, secondo gli standard europei di biodegradabilità. Sono le novità principali contenute nel decreto legge ambiente, sul quale il governo ha posto la questione di fiducia e su cui oggi alle 13.30 si terrà il voto finale in Aula alla Camera dei Deputati. Alle 9 inizierà il dibattito sugli ordini del giorno, che saranno votati a partire dalle 10: quindi, dalle 12, inizieranno le dichiarazioni di voto finale sul provvedimento che saranno trasmesse in diretta televisiva, circostanza che ha permesso lo stop agli interventi fiume annunciati dalla Lega. Per le 13.30 atteso il voto finale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech