venerdì 02 dicembre | 23:18
pubblicato il 25/ago/2011 10:39

Disoccupazione giovanile, male tutto il Sud: Sicilia maglia nera

Under 35 senza lavoro nell'isola sono oltre il 28%

Disoccupazione giovanile, male tutto il Sud: Sicilia maglia nera

I dati di Confartigianato sulla disoccupazione giovanile in Italia hanno messo in luce una situazione molto difficile a livello nazionale. Ma, entrando nel dettaglio, a emergere è la drammatica situazione degli under 35 nelle regioni del Mezzogiorno d'Italia. Se infatti a livello nazionale il tasso dei giovani senza lavoro si attesta intorno al 16%, nel Meridione si sale a oltre il 25%. E la maglia nera è la Sicilia: qui il 28,1% di chi ha meno di 35 anni è disoccupato, ma le cose vanno male anche in Campania, con un tasso del 27,6%, e in Basilicata con il 26,7%. Abbondantemente sopra la media nazionale anche Sardegna, Calabria e Puglia. E a dare il senso di un'Italia profondamente divisa dal punto di vista delle opportunità di lavoro giovanile ecco il dato della regione più virtuosa da questo punto di vista: il Trentino Alto-Adige. Qui gli under 35 disoccupati sono solo il 5,7%.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari