lunedì 16 gennaio | 16:26
pubblicato il 21/giu/2011 18:23

Disoccupazione, Cisl Campania: 600mila ragazzi non lavorano

"Non studiano e non si formano, bisogna aiutarli"

Disoccupazione, Cisl Campania: 600mila ragazzi non lavorano

Gli ultimi dati della Banca d'Italia non rivelano solo che in Campania il tasso di occupazione dei giovani tra 15 e 34 anni nel 2010 è calato di 5 punti rispetto al 2008. Aggiungono anche che 620mila giovani non svolgono alcuna attività: non lavorano, non studiano non seguono corsi di formazione, insomma non hanno modo di prepararsi un futuro. Lina Lucci, segretario regionale della Cisl CampaniaFra le soluzioni proposte dalla Cisl, oltre ad un aiuto maggiore per l'imprenditoria giovanile, c'è ne è un'altra che ha come obiettivo aiutare i ragazzi bloccati nel mondo del lavoro sommerso a far attestare la propria qualifica professionale."Io batto sempre sulla prevenzione - ha concluso Lina Lucci, le istituzioni devono abituarsi a fare tavoli di dibattito quando le aziende stanno bene, non dopo, quando è troppo tardi"

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow